L’Associazione è articolata in diversi settori attraverso i quali offre servizi di accoglienza, consulenza legale, scuola di alfabetizzazione, percorsi di protezione e integrazione sociale, formazione e orientamento al lavoro.

Lo stile che accomuna le diverse attività svolte dall’Associazione Progetto Arcobaleno è l’accoglienza a ogni singola persona, per costruire relazioni significative, per restituirle dignità e consapevolezza di sé, per accompagnare un cammino di autonomia e integrazione sociale. Ogni anno ci contattano più di 5.000 persone.

Le attività sono strutturate nei seguenti settori:

-Accoglienza, comprende il Centro di Via del Leone che, aperto 24 ore al giorno 365 giorni l’anno, con la costante presenza di operatori e collaboratori, accoglie fino a 16 persone residenziali, più 5 ospiti diurni, segnalate dal Polo delle Marginalità, con problematiche  diverse: dall’alcolismo, all’invalidità psichiatrica, alla ricerca di casa e lavoro.

Il Centro fornisce vitto, alloggio, lavanderia, eventuali terapie o accompagnamento a servizi esterni; in accordo con la persona ed i servizi sociali, gli operatori attraverso frequenti colloqui personali individuano, attivano e monitorano percorsi specifici di inserimento sociale;

-Dipendenze, presso la Comunità di Faltona (Borgo San Lorenzo) riconosciuta Ente Ausiliario della Regione Toscana. Aperta 365 giorni l’anno, accoglie fino a 10 persone con problematiche di dipendenza alcol correlate attivando programmi personalizzati.

-Legale dal 1986 svolge un'attività di consulenza ed assistenza stragiudiziale gratuita a tutte le persone, italiani e stranieri, che, trovandosi in una situazione di disagio economico, sociale e/o culturale non hanno i mezzi per accedere ad una consulenza legale. Lo sportello è aperto il lunedì e mercoledì dalle 18 alle 19,30.

Attualmente sono 14 gli avvocati esperti e specializzati in varie materie (diritto civile, diritto del lavoro, diritto di famiglia, diritto dell'immigrazione, diritto penale, diritto amministrativo) che collaborano assicurando volontariamente una presenza settimanale presso la sede dell’Associazione. 400 persone ogni anno si rivolgono ai nostri avvocati.

-Scuola di alfabetizzazione italiana per stranieri: si rivolge a persone arrivate da poco in Italia, è un luogo di scambio interculturale, le classi non sono strutturate in modo rigido, ma sono classi aperte con una durata che varia a seconda delle esigenze dell’iscritto. L’obiettivo è quello di offrire la conoscenza della lingua come strumento essenziale per una integrazione nella realtà sociale e lavorativa italiana.

La scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle 17 in via del Leone 9 grazie a una quarantina di insegnanti volontari, gli studenti iscritti ogni anno sono oltre 300 e provengono da ogni parte del mondo, sono uomini e donne di tutte le età, e di diversa scolarizzazione, dai laureati agli analfabeti nella lingua di origine.

Dal 1988 hanno frequentato la scuola circa 6000 studenti provenienti da 113 nazioni diverse.

-Donne dal 1998 partecipa al CIP (Collegamento Interventi Prostituzione e tratta) una rete di enti che collabora con interventi integrati rivolti alle vittime di tratta e sfruttamento sessuale e lavorativo.

L’Associazione gestisce lo sportello di ascolto e di consulenza Spazio Intermedio (circa 200 colloqui l’anno), e cura l’accoglienza delle vittime in strutture protette, e l’attuazione dei programmi di protezione sociale, seguendo tutti gli aspetti del reinserimento, dalla tutela legale all’inserimento lavorativo, con un equipe di operatori coadiuvato da un gruppo di volontarie.

-Formazione e orientamento al lavoro Dal 2002 promuove e coordina progetti di  formazione formatori, orientamento e formazione professionale volti soprattutto a prevenire il rischio di esclusione sociale.

Ha ottenuto l'accreditamento presso la Regione Toscana come Agenzia Formativa e la certificazione di qualità secondo la Norma ISO 9001:2008.

La progettazione si sviluppa sui seguenti ambiti: consulenza legale e orientamento al lavoro per immigrati, inserimenti lavorativi e tirocini in azienda, formazione  e accompagnamento per l’avvio di impresa, formazione professionale per l’inserimento lavorativo di fasce deboli e soggetti svantaggiati, laboratori linguistici e interculturali per l’inserimento scolastico di ragazzi stranieri, didattica interculturale e gestione delle differenze per insegnanti, attivazione di reti territoriali di solidarietà.

I mercatini dell’usato si trovano in via del Leone 28R e in via Palazzuolo 9R

Sono aperti grazie alla disponibilità di una trentina di volontari che lavorano a turno, offrono a modico prezzo merce ricevuta in dono, con il ricavato sostengono le attività dell’associazione in favore delle persone più svantaggiate.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter, riceverai news ed informazioni da Progetto Arcobaleno Onlus.


Ricevi HTML?

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti e ricevi gli aggiornamenti sui nostri progetti, attività, eventi e tutte le nostre iniziative.


Ricevi HTML?