legaleDal 1986 svolge un'attività di consulenza ed assistenza stragiudiziale gratuita a tutte le persone, italiani e stranieri, che, trovandosi in una situazione di disagio economico, sociale e/o culturale non hanno i mezzi per accedere ad una consulenza legale.

Lo sportello è aperto il lunedì e mercoledì dalle 18 alle 19,30. Attualmente sono 14 gli avvocati esperti e specializzati in varie materie (diritto civile, diritto del lavoro, diritto di famiglia, diritto dell'immigrazione, diritto penale, diritto amministrativo) che collaborano assicurando volontariamente una presenza settimanale presso la sede dell’Associazione.

400 persone ogni anno si rivolgono ai nostri avvocati.

 

Le attività, progetti e convenzioni del Settore Legale dell’Arcobaleno

Sportello di consulenza legale
Dal 1986

E’ l’attività storica che, da sempre, accompagna il lavoro del Settore Legale.

Lo sportello è stata la prima attività del Settore, ed è stato attraverso la sua esperienza che, negli anni successivi, si sono sviluppate tutte le altre attività.

Lo sportello è sempre stato in Via del Leone a Firenze, presso la sede dell’Associazione, aperto inizialmente un giorno la settimana poi, aumentando la disponibilità dei volontari, fino a tre giorni la settimana.

Lo sportello è aperto a tutte le persone che, trovandosi in una situazione di disagio economico, sociale e/o culturale non hanno i mezzi per accedere ad una consulenza legale.

Lo sportello fornisce indicazione e consigli tecnico giuridici per la soluzione dei casi esaminati rinviando gli utenti, nel caso, ad associazioni di categoria, uffici ed enti competenti o fornendo assistenza per l’accesso al patrocinio a spese dello Stato ove si renda necessario agire giudizialmente o resistere in un giudizio già intrapreso.

Lo sportello offre la disponibilità di avvocati esperti e specializzati in varie materie, diritto civile, diritto del lavoro, diritto di famiglia, diritto dell’immigrazione, diritto penale, diritto amministrativo: lo sportello è pertanto in grado di fornire una consulenza capillare, specifica, attenta, capace di inquadrare e dare risposte precise ed efficaci a tante problematiche

 

Corso di formazione sul diritto dell’immigrazione
1992

Si è trattato del primo intervento formativo del Settore Legale riguardante la normativa per i cittadini extracomunitari, organizzato e tenuto presso l’Associazione Progetto Arcobaleno.

Corso rivolto ad operatori, pubblici e privati, operanti nel settore dell’immigrazione.

 

C.I.P. (Collegamento Interventi Prostituzione e Tratta)
Dal 1995

Il progetto C.I.P., nato nel 1995 ed iscritto al registro delle Associazioni che realizzano programmi di assistenza e integrazione sociale ex art. 18 del T.U. sull’immigrazione dal 1999, si rivolge a tutte le persone straniere, in particolare donne, minori ed adulte, vittime di sfruttamento della prostituzione o di altre forme di sfruttamento, con azioni integrate volte alla prevenzione, alla protezione, sostegno ed al reinserimento sociale.

Il Progetto è realizzato dall’Associazione Progetto Arcobaleno in coordinamento con il Comune di Firenze e la Cooperativa sociale C.A.T di Firenze, finanziato dal Ministero per le pari opportunità e libertà civili e dal Comune di Firenze

Il Settore Legale, in detto ambito, garantisce la consulenza e l’assistenza legale alle vittime di situazioni di sfruttamento.

 

Convenzione Regione Toscana per consulenza legale a cittadini stranieri
1996 - 1998

Convenzione con la Regione Toscana per il Servizio di Consulenza e Assistenza Legale per cittadini non comunitari presso il Difensore Civico della Regione Toscana.

Per due anni il Settore Legale ha contribuito all’attivazione di uno sportello di consulenza di secondo livello presso il Difensore Civico della Toscana rivolto agli Enti Locali e ad Associazioni ed Enti della Toscana operanti nel mondo dell’immigrazione.

 

Dalla strada all’autonomia
1997-1998

Corso di formazione per mediatori culturali nell’ambito del Progetto Europeo Horizon. Il Progetto prevedeva la formazione di mediatori culturali anche sotto l’aspetto socio-culturale.

Al Settore Legale fu affidata la formazione riguardante la normativa italiana sulla condizione giuridica degli stranieri non comunitari.

 

Dalla parte dei senza diritto
1999-2006

Progetto mediante il quale, a partire dal 1999 - con finanziamenti dell’Associazione Mani Tese e Caritas Diocesana di Firenze – è stato possibile al Settore Legale assistere in giudizio persone che, diversamente, non avrebbero avuto la possibilità di usufruire del patrocinio da parte di un legale neanche attraverso il patrocinio a spese dello Stato.

Tre i criteri per accedere all’assistenza:

1) la condizione di disagio sociale e/o culturale;

2) la condizione di difficoltà economica:

3) la palese ingiustizia della fattispecie giuridica o, comunque, la rilevanza generale collettiva della questione.

Complessivamente il Progetto è riuscito a sostenere e finanziare 30 azioni di cui 21 a tutela di cittadini immigrati, delle quali 19 hanno avuto esito positivo e soltanto 2 non hanno trovato accoglimento.

Le azioni positive hanno avuto come oggetto principale il rilascio di un permesso di soggiorno (11 casi).

La prima azione proposta, e finanziata dal progetto, è stata in materia di discriminazione.

L’azione ha avuto esito negativo ma ha creato il primo precedente in materia, pubblicato sulle riviste specialistiche e ripreso anche dal quotidiano La Repubblica, sull’inserto settimanale del Venerdì, in un servizio sulla discriminazione.

 

Coordinamento degli Sportelli di consulenza legali di Firenze
2000-2006

Progetto con il Comune di Firenze, che ha permesso di coordinare l’attività degli sportelli rivolti agli immigrati monitorando e fornendo al Comune utili indicazioni ed informazioni per interventi diretti.

Il Comune di Firenze, forte dell’esperienza maturata dall’Associazione Progetto Arcobaleno, dalla Casa dei Diritti Sociali, dal Centro La Pira e dall’ARCI Regionale, ha ritenuto di costruire una rete per coordinare il lavoro già svolto a favore dei cittadini stranieri non comunitari.

Il progetto del Coordinamento ha portato ad una armonizzazione dei giorni di apertura, sempre diversi, e a modulare l’ apertura in fasce orarie giornaliere diverse.

Il Coordinamento ha previsto poi un’attività di rilevazione e monitoraggio delle problematiche esaminate: problematiche poi discusse con i rappresentanti dell’Ufficio Immigrati del Comune di Firenze al fine di fornire all’Autorità Comunale dati ed elementi per interventi su problematiche di competenza anche dell’Ente Locale.

 

Sportello Giuridico per l’Immigrazione
2001-2003

Progetto in collaborazione con Caritas Italiana di Roma rivolto a tutte le Caritas Diocesane italiane nelle specifiche problematiche giuridiche dell’immigrazione;

Si è trattato di un servizio di informazione e formazione, collegamento, consulenza e assistenza sulle problematiche giuridiche relative all’immigrazione ideato dal Settore Legale dell’Associazione Progetto Arcobaleno e dedicato, tramite la Caritas Italiana, a tutte le Caritas Diocesane.

Il Settore Legale, per due anni, ha attivato un sito web, parzialmente pubblico e parzialmente con accesso riservato alle Caritas Diocesane, aggiornandolo costantemente con tutte le novità riguardanti la legislazione, le circolari, la dottrina e la giurisprudenza relative all’immigrazione.

Contemporaneamente all’attivazione e aggiornamento del sito, che prevedeva anche la possibilità di una consulenza on line, sono stati tenuti, a livello territoriale, corsi di formazione per gli operatori delle Caritas Diocesane.

 

Convenzione con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze
Dal 2003

A seguito della riforma del patrocinio a spese dello Stato, già gratuito patrocinio, i Consigli degli Ordini degli Avvocati hanno ricevuto la competenza a decidere sull’ammissione al beneficio in materia civile e amministrativa.

E’ stata quindi stipulata una convenzione tra l’Associazione Progetto Arcobaleno e il Consiglio dell’Ordine di Firenze proprio al fine di aiutare gli interessati nella corretta compilazione delle domande di ammissione, particolarmente nell’individuare le motivazioni in diritto della richiesta.

Gli interessati vengono pertanto invitati dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze a recarsi presso l’Associazione Arcobaleno, nei giorni di apertura dello sportello di consulenza, al fine di essere aiutati nella compilazione delle domande di ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

 

Progetto IRMA
2005 - 2006

Progetto europeo in collaborazione con Associazione Insieme, Coop. CAT (Firenze), Coop. Il Cerchio (Pisa) riguardante interventi formativi per gli operatori che intervengono nell’ambito del disagio sociale.

Il Settore Legale ha curato la formazione degli operatori per quanto riguarda gli aspetti giuridici nell’ambito penale, civile ed amministrativo.

 

Sportello Immigrati presso i Centri per l’Impiego della Provincia di Firenze
2005-2011

Mediante diversi progetti, ciascuno di durata normalmente annuale, l’Associazione ha partecipato ad uno sportello, promosso dalla Provincia di Firenze, dedicato ai cittadini stranieri immigrati, presso i Centri per l’Impiego.

Lo sportello immigrati ha la principale finalità di favorire l’incontro, tra domanda e offerta nel mercato del lavoro, tra datori di lavoro e lavoratori non comunitari.

All’interno dello sportello il Settore Legale fornisce la consulenza legale, a favore dei lavoratori stranieri e dei datori di lavoro, italiani e stranieri, nella specifica materia del diritto del lavoro per quanto diversamente regolato per i cittadini migranti stranieri e, più in generale, sulla condizione giuridica del cittadino straniero sul territorio nazionale.

 

Corso per tutori di minori stranieri non accompagnati
2007

Il Comune di Firenze, l’Istituto degli Innocenti di Firenze e l’Associazione Arcobaleno hanno organizzato un corso per la formazione di tutori destinati a svolgere la tutela nell’interesse di minori stranieri non accompagnati.

Il Settore Legale si è occupato di trattare gli aspetti legati alla condizione giuridica di cittadini stranieri sul territorio dello Stato

 

Progetto INDULTO
2008

Progetto europeo in collaborazione con CNCA Toscana (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) riguardante interventi formativi per gli operatori che intervengono nell’ambito del disagio sociale c.d. di bassa soglia.

Il Settore Legale ha curato la formazione degli operatori per quanto riguarda gli aspetti giuridici nell’ambito penale, civile ed amministrativo.

 

La scuola per tutti
2009 – 2010

Nell'ambito del progetto “La scuola per tutti”, gli avvocati hanno realizzato in alcune classi della scuola tecnico professionale Leonardo da Vinci interventi di sensibilizzazione sul tema dell'immigrazione.

L'intervento si proponeva di fornire agli studenti una visione critica del fenomeno migratorio, offrendo spunti di discussione e dibattito, attraverso materiale audiovisivo e fotografico, su temi di carattere generale legati alla immigrazione e condividendo episodi di “vita reale” tratti dall’esperienza maturata negli anni attraverso lo sportello di consulenza legale dell’Associazione Progetto Arcobaleno.

 

I colori della città
2010 – 2011

Il progetto si inserisce nell’offerta formativa denominata “Le chiavi della città” che il Comune di Firenze propone annualmente alle scuole dell’obbligo nel comune.

Si tratta di interventi di sensibilizzazione dei ragazzi adolescenti ai problemi dei loro coetanei provenienti da paesi stranieri o comunque figli di immigrati, nonché come occasione per gli insegnanti di approfondire alcune questioni di rilievo attinenti i diritti e i doveri degli stranieri in considerazione del numero elevato di alunni stranieri nelle scuole.

Gli avvocati del Settore Legale si sono recati presso alcune scuole medie fiorentine tenendo incontri, con l’ausilio di testimonianze di migranti, su vari aspetti del fenomeno migratorio, dell’integrazione e del razzismo.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti e ricevi gli aggiornamenti sui nostri progetti, attività, eventi e tutte le nostre iniziative.


Ricevi HTML?